Device compatibili con Apple Pencil di prima e di seconda generazione

Scopriamo nel dettaglio quali sono gli iPad compatibili con Apple Pencil di prima e di seconda generazione, le differenze tra i due tipi di matita e le eventuali valide alternative per tutti gli altri dispositivi.

Contrariamente alle normali penne per schermi capacitivi, la soluzione di casa Apple è un vero e proprio gioiello di tecnologia. Con una serie di soluzioni innovative appositamente sviluppate per renderla incredibilmente intuitiva e reattiva, Apple Pencil si comporta come una vera e propria matita con una latenza praticamente impercettibile.
Con un lag pari allo zero, l’Apple Pencil è uno strumento di massima precisione per il disegno digitale, talmente accurato da mettersi seriamente in concorrenza con molte delle più blasonate tavolette grafiche professionali.

Continua a leggere…

Apple Watch 4 Cellular con eSIM Tim: il punto della situazione

Il nuovo Apple Watch Series 4 LTE arriva in Italia, ma al momento del lancio l’unico operatore a supportare l’eSIM è Vodafone. Tuttavia per gli speranzosi utenti TIM potrebbero esserci presto delle gradite sorprese.

La eSIM è l’evoluzione della “SIM Card” e si integra direttamente nell’apposito chip del dispositivo permettendo un più semplice e comodo utilizzo. Con la eSIM infatti non è più necessario ottenere una SIM fisica, rimuoverla dalla confezione, adattarla e inserirla.
Tutto questo grazie ad un eID univoco, ovvero un codice che identifica la eSIM chiamato anche eUICCID che viene registrato all’interno del device.
Oltre al codice di attivazione, sull’eSIM sono presenti il numero telefonico ed il codice ICCID associati al profilo eSIM. Questa contiene, inoltre, i codici PIN e PUK da utilizzare per proteggere l’utilizzo del tuo dispositivo.
Continua a leggere…

Arrivano i capelli rossi: 70 nuove emoji con iOS 12.1 beta 1

La beta 1 di iOS 12.1 conferma oltre 70 nuove emoji per i felici utenti di iPhone e iPad. Alcune tra quelle già precedentemente disponibili sono state radicalmente rinnovate, tra qui quella raffigurante l’iPhone che ora si adegua al design dei nuovi modelli perdendo quindi il tasto Home a favore dell’iconico notch.

Tra quelle totalmente nuove invece troviamo raffigurati personaggi maschili e femminili con i capelli rossi (per la gioia del sottoscritto) e bianchi, nuove acconciature dei capelli (mossi o rasati), super eroi e super eroine con i relativi super-cattivi, nuove bandiere tra cui quella dei pirati.

Gli sportivi accoglieranno con entusiasmo le nuove emoji per softball, frisbee e lacrosse. Per i più avventurosi, accanto all’emoji dell’arrampicata ci saranno anche quelle dei bagagli, della bussola e dello scarponcino da montagna.
Continua a leggere…

MacPaw celebra i suoi primi 10 anni di attività

La nota software house di utility per sistemi macOS celebra il suo decimo anniversario di attività con un video commemorativo e con una pagina con 10 curiosità sull’attività dell’azienda.

MacPaw, l’azienda nota per CleanMyMac, la diffusa applicazione di pulizia per sistemi mac, compie in questi giorni il suo decimo compleanno. Per celebrare la sua prima decade la software house ha realizzato un simpaticissimo spot ed una pagina apposita dove è possibile scoprire 10 curiosità relative a questi fruttuosi anni di attività.
Scopriamoli insieme!

#1 MacPaw è nato come il progetto di un hobby di uno studente di 21 anni di nome Oleksandr Kosovan. Siamo nel 2008, nella preistorica era del primo iPhone.
Continua a leggere…

Come navigare in incognito su Instagram

Scopriamo come navigare in anonimo su Instagram senza mostrare ai vari contatti la nostra presenza online ed il messaggio che indica il nostro ultimo accesso all’applicazione.

Da circa una settimana Instagram ha attivato una nuova funzione che mostra ai nostri amici quando siamo online sull’applicazione mostrando un piccolo pallino verde accanto al nostro nick name, in maniera molto simile a come già avviene da tempo su Facebook Messenger.

Già con l’aggiornamento dello scorso Gennaio venne introdotto un messaggio che segnalava l’attività nell’arco di una giornata degli utenti seguiti. Ora però la notifica è ancora più chiara.

Fortunatamente, se preferiamo non divulgare al mondo intero che, invece di lavorare, stiamo perdendo tempo su Intagram scorrendo le immagini di ciò che i nostri amici hanno hanno mangiato al ristorante, è possibile disattivare tale funzione in maniera molto facile.
Continua a leggere…

© 2019 Maccanismi

UN BLOG DI LUIGI CIGLIANOUp ↑