TagAndroid

Consigli per un applicazione iPhone di successo

Per uno sviluppatore mobile sono diverse le sfide da vincere per garantire il successo sul mercato della propria applicazione.
In primo luogo nasce l’esigenza di capire come verrà utilizzata la propria app e dunque di decidere se progettarla in maniera nativa o attraverso un sito web mobile.
Un’altra scelta da non sottovalutare è quella delle piattaforme e dei devices da supportare.
Alcune delle più famose applicazioni infatti sono nate o sono tutt’ora disponibili solo per iOS, cosa che gli ha dato modo di diventare delle vere e proprie killer application.
Prima di approdare anche su android ad esempio, il successo di Instagram è stato proprio dovuto all’esclusività che caratterizzava e che a sua volta a contribuito ad aumentare all’iPhone.
Continua a leggere…

Widgets per iPhone: 5 cose che iOS dovrebbe imparare da Android

Con l’iPhone e il suo iOS, il mondo degli smartphone e successivamente quello dei tablet,  hanno subito un forte salto evolutivo.
Di pari passo abbiamo assistito inoltre all’ascesa di Android, anche se a mio avviso, quest’ultimo ha tratto fin troppa ispirazione dal gioiello di casa Apple.
Esistono però alcune caratteristiche del sistema mobile di google, delle quali non pochi tra noi utenti iOS sentiamo la mancanza. Prima fra tutte, un uso delle widget maggiormente integrato simile appunto ad Android, funzione che personalmente speravo molto venisse finalmente aggiunta nella nuova versione 6 del sistema presentato durante lo scorso WWDC, ma che purtroppo pare ancora non interessare ai suoi developers.
Continua a leggere…

© 2019 Maccanismi

UN BLOG DI LUIGI CIGLIANOUp ↑

Questo sito è online solo per passione ed amore per il web.
Non guadagno nulla da tutto ciò, i pochi spiccioli racimolati non riescono a coprire neanche lontanamente le spese di gestione.
Il prossimo mese sarà necessario il rinnovo del servizio hosting che ospita questo blog, ma per problemi personali non potrò più accollarmi tali costi.
Si tratta di una decisione sofferta, ma necessaria.
Se gli articoli che hai letto ti sono stati in qualche modo di aiuto, puoi contribuire a mantenerlo in vita con una piccolissima donazione per sopperire ai costi del server e di gestione.
Te ne sarò infinitamente grato e, se vorrai, il tuo nome comparirà nella lista dei donatori.

Dopo anni di onorato servizio, aiutami a non far morire questo blog.
Sarebbe un vero peccato.
Grazie per il tuo tempo e la tua attenzione,
Gigi.