AuthorLuigi Cigliano

macOS High Sierra: installare runtime Java SE 6 legacy

Come risolvere l’errore “Per aprire il software devi installare il runtime Java SE 6 legacy” dopo l’aggiornamento a macOS High Sierra. Per alcuni software di vecchia data è richiesta la versione 6 di Java, tra questi i diffusissimi Photoshop CS5 ed Illustrator CS5. Ecco come procedere.

Ci risiamo. Anche quest’anno dopo aver effettuato l’aggiornamento all’ultima versione di macOS, alcune applicazioni non vogliono avviarsi correttamente e mostrano la tipica finestra d’errore che richiede l’installazione del runtime Java SE 6 legacy.
Se avete già provato ad installare l’ultima release di Java per mac OS (dovrebbe essere la Versione 8 Update 144), non meravigliatevi se il problema persiste.
Continue reading

Come postare foto su Instagram da Mac o da PC Windows

Una pratica soluzione per utilizzare Instagram con le stesse funzionalità dell’applicazione ufficiale, per pubblicare foto da un normale computer Mac o da un PC Windows anche senza smartphone.

Sebbene sia consultabile anche da un comune computer, Instagram per sua natura permette di postare foto solo attraverso uno smartphone.
Per gli addetti ai lavori come i Social Media Manager o i Social Influencer, figure professionali che gestiscono più account contemporaneamente o hanno bisogno di schedulare le pubblicazioni, affidarsi alla sola applicazione ufficiale può riultare davvero molto scomodo.

Windowed è una piccola e semplice applicazione, gratuita ed open source, che può venirci in aiuto in questi casi. Si tratta in sostanza di un piccolo browser che ci permette di loggarci al sito ufficiale di Instagram come se fossimo davigando da un dispositivo mobile direttamente dal nostro computer Mac o PC Windows.
Continue reading

Nuove emoji per iPhone e iPad con OS 11.1 – I love you e molte altre!

Le emoji si stanno affermando sempre più intensamente nell’uso quotidiano. Oltre ad esser presenti ormai in qualsiasi applicazione di messaggistica, le troviamo sempre più di frequente ad arricchire gli oggetti ed i testi delle email. Molte aziende già le adoperano con successo all’interno delle proprie newsletter commerciali.
Personalmente buona parte del merito di questa diffusione lo attribuisco ad Apple che si è fin da subito impegnata a realizzare set curati nei minimi dettagli e ad integrali nei suoi vari sistemi operativi.

Dopo le 12 nuove emoji annunciate in anteprima lo scorso luglio, in occasione della beta pubblica e della versione per sviluppatori di iOS 11.1 l’azienda ha svelato un vasto numero di nuove immagini che saranno presto disponibili con i prossimi aggiornamenti software di iOS, macOS e watchOS.
Continue reading

Porta USB-C sui MacBook Pro: attacco universale con cavi differenti

Sul blog Saggiamente ho letto questa interessantissima riflessione sulle porte USB-C, proprio mentre sono in attesa di ricevere il mio nuovo fiammante MacBook Pro da 15 pollici con Touch Bar.

Mi trovo perfettamente daccordo con Maurizio Natali. La questione è parecchio incasinata e crea parecchi grattacapi nella scelta del cavo giusto.
Al momento spero di riuscire ad evitare diverse grane affidando la maggior parte delle funzioni ad un unico grande hub USB-C che funge da adattatore USB 3, HDMI Ultra HD, Gigabit Ethernet e Card Reader.

Ad ogni modo, dal mio punto di vista la questione è riassumibile così:
sul MacBook Pro attualmente bisogna ritenere l’USB-C un tipo di porta piuttosto che uno standard.
Continue reading

Come funziona l’illuminazione ritratto di iPhone 8 Plus ed iPhone X

Scopriamo nei dettagli come funziona l’illuminazione ritratto di iPhone 8 Plus ed iPhone X, anche grazie al nuovo spot Apple che mostra i vari risultati ottenibili.

L’iPhone 8 Plus è dotato di una doppia fotocamera da 12 megapixel capace di sfruttare l’innovativa funzionalità “Illuminazione ritratto” di iOS 11.
Questa particolare modalità di scatto è stata sviluppata in seguito ad approfondite ricerche della tecnica fotografica nel campo della ritrattistica e dei principi chiave dell’illuminazione sui volti.
Grazie alla doppia fotocamera ed il processore ISP progettato da Apple in grado di riconoscere la scena, è possibile creare una mappa di profondità e separare il soggetto dallo sfondo.
Continue reading

© 2018 Maccanismi

Theme by Anders NorénUp ↑