In sordina, Apple ha inaspettatamente rilasciato il MagSafe Battery Pack. Rispetto allo Smart Battery Case disponibile per le precedenti generazioni di iPhone, ora si perde la funzione di cover lasciando spazio esclusivamente batteria che si aggancia magneticamente allo smartphone grazie alla connessione MagSafe.
Questo nuovo accessorio non compromette comunque l’utilizzo di una custodia, anche non originale, purchè sia ​​compatibile con lo standard MagSafe.

La capacità della batteria è di 1.460 mAh, una quantità di energia sufficiente a ricaricare di oltre la metà i 2.815 mAh di autonomia di un iPhone 12.
Agganciando magneticamente il Battery Pack allo smartphone, la ricarica si avvierà alla potenza di 5W ma per una ricarica ancora più veloce, è possibile usare il MagSafe Battery Pack insieme a un alimentatore da 27W o superiore, come quelli in dotazione con i MacBook. Collegando invece un cavo Lightning, si potrà utilizzarlo come caricabatterie wireless e avere fino a 15W di potenza.

Un interessante aspetto da sottolineare è legato alla ricarica inversa. Agganciando infatti il MagSafe Battery Pack ad un iPhone sotto carica, questo viene a sua volta ricaricato dall’iPhone. Apple quindi ufficializza la presenza di questa caratteristica (a lungo vociferata) fin dagli attuali modelli di iPhone, mentre continuano imperterriti i rumors sulla presunta bobina maggiorata di iPhone 13.

In verità esistono già diversi power bank, più potenti ed economici di questo, in grado di collegarsi all’iPhone tramite il supporto MagSafe. Tuttavia questi, a prescindere dal design e dall’elevata qualità costruttiva che contraddistingue i prodotti Apple, non possono offrire la ricarica inversa e l’integrazione naturale con iOS.
Una volta agganciato all’iPhone infatti, la percentuale rimanente può essere visualizzata tramite il widget Batteria come già accade con Apple Whatch, AirPods o la precedente Smart Battey Case.

Via ioHacker.com: MagSafe Battery Pack is Apple’s magnetic power bank with reverse charging