Con uno speciale Free Pass, Condé Nast permette di scaricare gratuitamente Wired e le altre riviste del gruppo quali GQ, La Cucina Italiana, Vanity Fair, Vogue, AD, Traveller.

Ne sono venuto a conoscenza solo ora ma meglio tardi che mai. Ho appena scoperto che a partire dallo scorso 13 Marzo, è possibile scaricare per tre mesi le copie digitali delle testate Condé Nast in maniera del tutto gratuita! Tra queste troviamo riviste di massimo spessore come GQ, La Cucina Italiana, Vanity Fair, Vogue, AD, Traveller ed ovviamente, Wired.

Si tratta di una graditissima iniziativa che il gruppo definisce di “solidarietà digitale”, un modo concreto per essere vicini ai tanti lettori e utenti in questo momento difficile, intrattenerli e informarli nei giorni dell’isolamento, e soprattutto dare loro un motivo in più per restare in casa.

Personalmente, leggo e colleziono tutti i numeri di Wired fin dalla sua prima uscita in edicola del 2009 con la storica copertina dedicata al Premio Nobel Rita Levi-Montalcini. Nella rubrica dedicata alla posta dei lettori, in un numero del 2010 venne addirittura pubblicata una mia foto con la copertina raffigurante la blogger cubana Yoani Sanchez. Capirete quindi quanto sia legato a tale rivista.

Per scaricare le copie gratuite di Wired, basterà avviare sua applicazione ufficiale, tappare su Free Pass e, dopo aver effettuato il login all’account, inserire il codice WIRED4YOU.

Per leggere gratuitamente le copie digitali di tutte le altre testate del gruppo diretto da Fedele Usai, dovrete scaricare le relative app ufficiali ed inserire i seguenti codici: VF4YOU per Vanity Fair, LCI4YOU per La Cucina Italiana, GQ4YOU per GQ, VOGUE4YOU per Vogue, AD4YOU per AD, TRAVELLER4YOU per Traveller.

Le app dei magazine Condé Nast si possono scaricare su App Store e su Google Play. Affrettatevi! I codici saranno validi per 3 mesi e comunque non oltre il 13 giugno 2020.