Lo screensaver Aerial per macOS ha da poco ricevuto un importante aggiornamento! Completamente riscritto, guadagna nuove feature degne di nota e supporta i video delle nuove location recentemente aggiunti da Apple, tra cui le suggestive onde del mare di Tahiti.

Per coloro che non conoscono Aerial, si tratta di uno screensaver gratuito ed open source per macOS che riproduce i meravigliosi video dell’Apple TV, caricandoli in diretta dai server Apple. Testai con stupore la sua primissima versione nel 2015, sviluppata poco tempo dopo il rilascio della quarta generazione del media center di Cupertino e da allora lo utilizzo come salvaschermo.

Questo recente aggiornamento, oltre ai numerosi nuovi scenari, include diverse interessanti novità come la possibilità di sovrapporre ai video informazioni utili quali l’orario, il livello i carica della batteria, il nome della location visualizzata o un messaggio di testo personalizzato.
Potremo scegliere nel dettaglio in che posizione mostrare tali informazioni sulla schermata, con quale font e su qualche display.
Infatti, un’altra caratteristica introdotta riguarda proprio la possibilità di mostrare video differenti sui diversi monitor collegati al computer.

Molto belli i video sottomarini introdotti in autunno con tvOS 13 che mostrano l’infrangersi delle onde del mare di Tahiti, i delfini della California, banchi di barracuda del Borneo e i pesci pappagallo tra le barriere coralline. Decisamente affascinanti anche le immagini del nostro pianeta riprese dalla Stazione Spaziale Internazionale aggiunti lo scorso anno con l’upgrade a tvOS 12. Consiglio di dare un’occhiata al video che mostra l’ISS sorvolare dallo spazio l’Italia spostandosi verso l’Asia.

Come installare Aerial

Chi già dispone della precedente versione di Aerial, ora potrà fare l’upgrade tramite il sistema di aggiornamento automatico basato sul progetto open source Sparkle. Purtroppo, a causa delle nuove funzione di sicurezza relative ai salvaschermo, per il momento questa procedura non è disponibile su Catalina. Quindi chi dispone dell’ultima versione di macOS dovrà scaricare ed installare il file manualmente.

E’ possibile effettuare il download dell’ultima versione di Aerial.saver.zip oppure provare l’ultima beta.
Scaricato il file, dopo averlo decompresso, basterà effettuare doppio click su di esso per procedere con il setup. Installarlo solo per la sessione utente aperta non richierà alcuna password di amministratore.
Da Preferenze di Sistema, Scrivania e Salvaschermo, Salvaschermo, sezionando Aerial sarà possibile attivarlo e configurarne le varie opzioni.

Visualizzare i video anche da Safari

E’ possibile visualizzare tali video anche tramite browser grazie alla raccolta effettuata da Benjamin Byio, noto blogger di 9to5Mac.
Trattandosi di flussi in formato mov, per riprodurre correttamente i video è necessario utilizzare Safari.