Ultimo aggiornamento in data

Una guida completa con tutti i segreti per vincere. Partenza a razzo, effetto scia, derapata in curva, super clacson e molti altri trucchi per battere gli avversari e posizionarsi sul podio nelle gare di Mario Kart Tour.

Molto difficilmente mi appassiono ad un gioco per smartphone, ma Mario Kart Tour rientra indubbiamente in uno di questi casi. Nintendo si è confermata ancora una volta l’eccellenza dell’industria videoludica, con un gioco online ad alto tasso di competitività.
Nonostante offra un gran numero di possibilità di acuisti in-app, vi garantisco che non rientra assolutamente nell’odiosa categoria dei pay-to-win.
Da una settimana non faccio che giocarci con successo, quindi condivido con voi una serie trucchi per battere gli avversari e arrivare primi.

Partenza a razzo

Chi ben comincia è a metà dell’opera. Se avete giocato qualche partita avrete già intuito che in Mario Kart questo è vero solo in parte. Un qualunque cubo oggetto può ribaltare totalmente i risultati di una gara. Tuttavia, partire con il giusto scatto può farci guadagnare fin da subito la prima posizione.

La mossa viene spiegata anche dall’applicazione stessa, con un breve tutorial dopo aver completato le prime gare iniziali. Tuttavia confermo che è possibile farne uso fin dall’inizio. Dopo anni d’intrattenimento con le varie versioni di Mario Kart su Nintendo 3DS e Nintendo Switch, ho ben compreso alcune dinamiche del gioco che sono valide su tutti i titoli della serie, compreso questo per dispositivi mobili.

Per una Partenza a Razzo da manuale è sufficiente pigiare il dito sul nostro personaggio nel momento in cui il conto alla rovescia mostri il numero 2 per poi sollevarlo un istante prima della partenza.
Se la manovra verrà eseguita correttamente, dopo lo scatto iniziale il nostro pilota si volterà verso di noi facendoci ok con il pollice.
Nel caso in cui invece dovessimo tenere pigiato il dito troppo a lungo, la partenza a razzo fallirà con il rischio di mandare il motore su di giri e ottenere il risultato opposto con una partenza a rilento.

Effetto scia in sorpasso

L’effetto scia è un ottimo metodo per aumentare la velocità del nostro veicolo in fase di sorpasso. Par farne uso dovremo innanzitutto posizionarci alle spalle del kart avversario. Dopo aver percorso diversi metri seguendone la sua traiettoria, quando noteremo la presenza di una scia di vento davanti a noi, potremo sterzare velocemente per avere lo sprint necessario a sorpassare.

Derapata in curva e Miniturbo

Possiamo guadagnare molta velocità derapando in curva. Per farne uso è innanzitutto necessario controllare che sia abilitata dal menù Impostazioni, potreste averla inavvertitamente disabilitata durate il primo avvio del gioco dove ci viene chiesto se farne uso o meno.

Derapare con successo richiede una certa dose di pratica. Dopo aver sterzato nella direzione interessata, è necessario sterzare velocemente e ripetutamente nella direzione opposta. Se la manovra andrà in porto, noteremo attorno alle ruote del kart il formarsi di scintille sempre più numerose. Raggiunto il picco massimo basterà alzare il dito dallo schermo per ottenere uno scatto di velocità.

Mantenendo la derapata abbastanza a lungo, le scintille saranno prima di colore blu, poi arancioni ed infine rosa. In base a quando termineremo la manovra potremo ottenere un Miniturbo, un Super Miniturbo o un Ultra Miniturbo.

Super clacson

Il Super Clacson, con le sue potenti onde sonore, ci permette di spingere indietro gli avversari che tentano di sorpassarci o di rimandare al mittente oggetti d’attacco come i gusci rossi o verdi.
Per cogliere il giusto tempismo nell’utilizzo del clacson possiamo ricorrere allo specchietto retrovisore pigiando il pulsate posto in basso alla schermata che ruota la visuale di 180 gradi. Un altro consiglio è quello di affinare l’udito, possiamo prevedere l’avvicinarsi di un guscio pochi istanti prima dell’impatto grazie al particolare suono che emette.

Rimuovere l’inchiostro

Quando un avversario pesca l’oggetto del Calamako, può usarlo contro di noi per ridurci la visuale ed indurci in errore sporcandoci con il suo getto d’inchiostro. Come i giocatori delle altre versioni di Mario Kart già sapranno, se siamo fortunati e ci troviamo nei pressi di una pedana turbo, l’inchiostro verrà spazzato via dalla velocità.
In Mario Kart Tour possiamo però liberarci dell’inchiostro anche passando le nostre dita sul pilota per ripulirlo. Attenzione però a non uscire di strada se i controlli touch sono abilitati!

Conservare gli oggetti

Conservare a lungo un ottetto è controproducente. Raccogliendo un nuovo cubo oggetto, la vecchia sorpresa andrà persa per lasciare spazio alla nuova conquista. Volendo giocare di strategia, in caso dovessimo ottenere un oggetto particolarmente potente e volessimo conservarlo per sfoderarlo solo alla fine della gara, possiamo disabilitare tale funzione dal menu di gioco tappando su Menu > Impostazioni > Oggetti automatici. In tal modo finché non faremo uso dell’oggetto conservato non potremo ottenerne di nuovi.

Punti e Megastelle

In Mario Kart Tour possiamo guadagnare punti in base alle azioni che effettuiamo durante una gara. Il punteggio totale è il risultato della somma dei punti base, dei punti piazzamento e dei punti azione guadagnati con le manovre più spettacolari.

Maggiore è il numero di punti ottenuti, maggiore è la possibilità di ottenere Megastelle e quindi avanzare di livello e scalare la classifica.

I punti base sono quelli ottenuti dalla somma dei punti che il pilota, il tipo di kart e il deltaplano scelti hanno prima della partenza. Questi aumentano gara dopo gara, occhio quindi a quale configurazione scegliamo in fase di partenza. La scelta del personaggio, del veicolo e del tipo di deltaplano può influire significativamente sul punteggio finale. Alcuni di questi infatti possono moltiplicare per 2 o per 3 i punti ottenuti con le manovre, le combo o il tempo in cui si rimane il volo.

Per ottenere il maggior numero di punti azione dovremo effettuare il maggior numero di azioni durante la corsa. Ad esempio vengono attribuiti quando si effettuano salti turbo, quando passiamo sopra una pedana turbo, quando restiamo in volo con il deltaplano per lungo tempo, quando attacchiamo gli avversari o quando eliminiamo i Goomba (quei funghi andati a male di colore marrone, alleati col malvagio re Bowser).

Se effettuiamo una serie di azioni una dopo l’altra otterremo un bonus punti detto combo. Questo bonus aumenta progressivamente per ogni altra azione effettuata entro due secondi dall’ultima.

Otterremo i punti piazzamento in base a come ci classificheremo a fine gara. Per guadagnare megastelle non è sempre necessario vincere, ma piazzarci il più in alto possibile aumenterà il numero di punti gara e quindi la possibilità di conquistarle. Nello specifico: 1° posto = punti x 1; 2° posto = punti x 0,85; 3° posto = punti x 0,75; 4° posto = punti x 0,65; 5° posto = punti x 0,55; 6° posto = punti x 0,45; 7° posto = punti x 0,35; 8° posto = punti x 0,2.