Ultimo aggiornamento in data

Vediamo come utilizzare l’Apple TV Remote anche sui MacBook e gli iMac grazie ad una semplice applicazione.
Il telecomando della nuova Apple TV diventerà così compatibile anche con i computer Apple dotati di El Capitan.

Il precedente telecomando Apple Remote, oltre ad essere venduto in dotazione con l’Apple TV della passata generazione, è tutt’ora disponibile come accessorio venduto separatamente compatibile con i Mac ed i vecchi Apple Universal Dock per iPhone e iPod. Fino a qualche tempo fa durante la fase d’acquisto sull’Apple Store, era addirittura presente come opzione tra gli accessori da includere nella confezione di molti computer desktop e portatili.

Con il nuovo telecomando Siri Remote, progettato appositamente per muoversi all’interno dell’interfaccia di tvOS le cose sono ben diverse.

Il nuovo Remote infatti dotato di una superficie Touch ad alta precisione per poter scorrere, selezionare e spostarsi facilmente sullo schermo usando il solo dito pollice, è attualmente supportato esclusivamente dalla nuova Apple TV.
Tra le altre cose, come alcuni di voi avranno già notato, curiosamente nel nostro paese Apple ha scelto di chiamare il nuovo telecomando in maniera diversa.
Invece di chiamarsi Siri Remote infatti, il dispositivo in Italia prende il nome di Apple TV Remote. La scelta di eliminare la parola “Siri” è con ogni probabilità stata dettata dal fatto che le nuove funzioni vocali introdotte appositamente per l’ultima Apple TV non sono state ancora tradotte in lingua Italiana.

Ad ogni modo, l’Apple TV “Siri” Remote può già essere associato ai Mac, ma a parte l’uso che ne fanno gli sviluppatori per testare le loro applicazioni tvOS attraverso il simulatore di Xcode, il telecomando non torna in alcun modo utile durante l’utilizzo del computer.

Per ovviare a tale mancanza, Matthias Gansrigler, sviluppatore Austriaco della Eternal Storms Software, ha ben pensato di realizzare SiriMote, una piccola applicazione gratuita per permettere di controllare le funzioni multimediali dei computer Mac proprio attraverso il nuovo telecomando.

Il suo sviluppo, almeno in teoria, è stato piuttosto semplice. SiriMote traduce il segnale ricevuto dall’Apple TV Remote con le funzioni multimediali presenti sulla tastiera del nostro computer Mac.
Ad esempio, quando alzeremo il volume attraverso il Siri Remote, l’applicazione tradurrà il segnale con l’input del Volume + presente sulla tastiera e lo invierà al sistema. Ugualmente verranno interpretati i pulsati Play/Pausa, Fast Forward, Rewind, Prossima Traccia, Traccia Precedente.
In tal modo saremo in grado di utilizzare il nostro Remote con tutte le applicazioni che supportano i tasti multimediali come iTunes, Keynote, QuickTime, VLC e molte altre, oltre ovviamente a poter regolare il volume di sistema indipendentemente dall’applicazione in uso.

SiriMote-Looking-for-Siri-Remote

Come collegare l’Apple TV Remote con SiriMote

  • Avviata l’applicazione, per connettere il Remote al Mac dovremo come prima cosa spegnere e staccare la spina alla nostra Apple TV in modo da evitare interferenze di segnale.
  • Poi dal computer sarà necessario aprire Preferenze di Sistema ed cliccare sull’icona Bluetooth così da avviare la ricerca dei dispositivi nelle vicinanze.
  • Quindi dovremo tenere premuto contemporaneamente i tasti Menu e Volume Più sul telecomando per circa 5 secondi.
  • A questo punto l’Apple TV Remote dovrebbe apparire nel menù Bluetooth delle preferenze di sistema del Mac e per collegarlo basterà effettuare doppio click sulla sua icona o cliccarci sopra con il tasto destro del mouse e selezionare la voce “connetti”.

Ora il nostro computer Mac dovrebbe riconoscere tranquillamente i segnali inviati dall’Apple TV Remote. Possiamo subito testarlo provando a regolare il volume.

SiriMote-Remote-Connected

Per dissociare il telcomando dal Mac e riutilizzarlo sulla Apple TV sarà sufficiente seguire i seguenti passaggi:

  • Dal computer Mac, entrare in Preferenze di Sistema -> Bluetooth e cliccare sulla “x” in prossimità dell’icona dell’Apple TV Remote.
  • Ricollegare l’alimentazione alla Apple TV e attendere l’avvio del sistema.
  • Tenere premuti contemporaneamente i tasti Menu e Volume + del tecomando per circa 5 secondi.

A questo punto l’Apple TV Remote dovrebbe riprendere a funzionare esclusivamente con l’Apple TV.

In conclusione l’applicazione funziona davvero molto bene, dopo la prima semplice attivazione i comandi vengono trasmessi in maniera istantanea senza notare alcun tipo di latenza.
Specifico che per lavorare correttamente sono richiesti OS X 10.11 El Capitan ed un computer Mac dotato di porta Bluetooth 4.0.
Potete scaricare SiriMote gratuitamente dal suo sito ufficiale.