Ultimo aggiornamento in data

Vediamo in un breve riassunto quali sono tutte le principali novità presentate il 9 settembre da Apple al Keynote avvenuto all’auditorium Bill Graham di San Francisco.
Tra nuovi iPhone 6S e 6S Plus, un nuovo iPad Pro, nuovi modelli di Apple Watch, il tanto vociferato nuovo modello di Apple TV ed una serie di nuovi interessanti accessori.

Quello di ieri è stato per i fan Apple un vero mercoledì da leoni.
Il Keynote si è subito lanciato ricapitolando i traguardi raggiunti dall’Apple Watch, con la presentazione di alcune applicazioni che sono apparse davvero utili e comode da utilizzare su un dispositivo del genere.
L’evento ha poi mostrato con grande stupore del pubblico, l’enorme schermo del nuovo iPad Pro, il sottilissimo iPad Mini 4 e le potenzialità della nuova Apple TV.

Infine non poteva mancare la presentazione del grande protagonista della giornata, il nuovo iPhone6S accompagnato dalla sua variante Plus.
A chiudere la cerimonia questa volta ci hanno pensato a gran sorpresa i One Republic, esibendosi con il singolo Counting Stars e la famosa Good Life con tanto di selfie insieme a Tim Cook pubblicato in diretta su Twitter.

Vediamo ora quali sono nello specifico le novità di ogni singolo device.

Apple Watch

Nella sostanza lo smartwatch di cupertino resta invariato per quanto riguarda caratteristiche e design.
La versione sport però si arricchisce di due nuove colorazioni, quella oro e quella oro rosa.
Nulla a che vedere con le costosissime versioni in oro vero. Si tratta infatti di casse in alluminio “colorate” esattamente come per i modelli sport in vendita fino ad ora, con i quali condividono anche lo stesso prezzo.
Tanti nuovi colori anche per i cinturini sport in fluoroelastomero.
Presentato anche il primo Apple Watch (PRODUCT)RED con cassa in acciaio inossidabile dotato di cinturino Sport anche questo (PRODUCT)RED caratterizzato dal tipico colore rosso e venduto anche separatamente.
Apple Watch Sport Oro e Oro Rosa
Molto belle le nuovi versioni di Apple Watch Hermès con cinturini in vera pelle realizzati a mano da artigiani Hermès in Francia.
Tre le varianti quali l’elegante Single Tour, il femminile Double Tour e Manchette ispirata ai finimenti usati in equitazione.
Tali esclusivissimi modelli potranno essere acquistati a partire da ottobre, solo in un numero limitato di Apple Store fisici e in alcune prestigiose boutique.
Da noi in Italia solo a Milano presso Apple store Fiordaliso, 10 Corso Como e Hermès in via Montenapoleone.
Apple Watch Hermès

iPad Pro

Davvero spettacolare il tanto vociferato iPad Pro dotato di un enorme display Retina da 12,9 pollici, ben 4 altoparlanti stereo integrati e del nuovo Smart Connector per connettere periferiche quali tastiere esterne in maniera semplice ed immediata.
Con uno spessore praticamente uguale a quello del primo modello di iPad, monta sotto la scocca il nuovo potentissimo chip A9X, terza generazione di processori con architettura a 64 bit di livello desktop. In poche parole la potenza è tale da far impallidire gran parte dei notebook in commercio.
Disponibile dal prossimo novembre nelle colorazioni Argento, Oro e Grigio siderale con memorie da 32 e 128 gigabyte.
iPad Pro
Grandi novità anche per quanto riguarda i suoi accessori: la Smart Keyboard, la prima cover con tastiera fisica realizzata da Apple e Apple Pencil, una “matita” ad altissima precisione per scrivere e disegnare sull’iPad Pro in grado di riconoscere diversi livelli di pressione e di inclinazione. Prevedo periodi duri per i produttori di tavolette grafiche.
Apple Pencil e iPad Pro

iPad Mini 4

Meno chiacchierato ma comunque rinnovato è il nuovo iPad Mini giunto alla sua quarta generazione.
Con i suoi soli 299 grammi di peso è più leggero e più sottile del 18% rispetto al suo predecessore.
Il chip A8 di seconda generazione di cui è dotato può garantire prestazioni fino al 30% più veloci rispetto al chip A7 dell’iPad mini precedente.
Upgrade anche per la fotocamera posteriore iSight che da 5 passa ad 8 megapixel.
iPad Mini 4

Apple TV

Dopo anni di attesa viene presentata la nuova Apple TV, la quale esce finalmente dallo stato di “hobby” per entrare a far parte a pieno titolo dell’ecosistema Apple.
Con un interfaccia totalmente ridisegnata, monta una versione di iOS rielaborata ad hoc denominata tvOS ed in grado di avviare applicazioni e giochi installabili tramite un suo apposito App Store. Ed è proprio in questo contesto che si spalancano le infinite e interessanti potenzialità del device.
Apple TV di quarta generazione
Nuovo anche il telecomando Apple TV Remote con superfice Touch in vetro, accelerometro e giroscopio.
La prima cosa che mi è venuta in mente è stato il Nintendo Wii Remote Controller. Avete idea di cosa possa significare questo per i videogiochi?
Già me ne immagino a centinaia, acquistabili a pochi spiccioli entro un paio di mesi.
Tra le varie caratteristiche non poteva mancare Siri per avere consigli su quali film vedere, per alzare i volume e per altre funzioni affini.
Non è ancora chiaro quando verrà rilasciata in commercio nel nostro paese, probabilmente verso fine ottobre, ma pare che, almeno in un primo momento, dovremo rinunciare a Siri i cui server non sono stati ancora aggiornati alle nuove funzioni localizzate in italiano.
Comunque sia, non osate mai più definirla un semplice media center.
Apple Tv Remote

iPhone 6S e iPhone 6S Plus

Grandi novità con i nuovi iPhone 6S e 6S Plus dove entra anche qui in scena la nuova variante in color oro rosa.
Spicca il display 3D Touch capace di riconoscere diversi tipi di pressione associare a queste diverse funzioni velocizzando così parecchie operazioni comuni.
Inoltre grazie al nuovo Taptic Engine, pigiando sul display si potrà ottenere anche un feedback tattile immediato.
iPhone 6S Argento, Oro, Grigio siderale ed Oro rosa
La fotocamera iSight potenziata a 12 megapixel è ora in grado di girare fantastici video a 4K: una risoluzione quattro volte più alta del formato HD a 1080p. Salto di qualità anche per la fotocamera frontale denominata FaceTime HD ora in grado di scattare foto da 5 megapixel, inoltre grazie ad una nuova tecnologia denominata Retina Flash, un chip dedicato permetterà al display di generare un flash tre volte più luminoso del normale.
I vostri selfie non potevano chiedere di meglio.
Veramente interessante la nuova funzione Live Photos, un modo completamente nuovo ed originale di rivivere i nostri ricordi.
Scattando una foto, verranno catturati pochi istanti prima e dopo la cattura dell’immagine con tanto di suoni e movimenti.
Poi basterà un semplice tocco sulla foto per dare il via alla magia: basterà infatti premere in qualsiasi punto dell’immagine per vedere questa prendere letteralmente vita.
Tali foto animate potranno essere anche impostate come sfondo della schermata di blocco dell’iPhone, in maniera simile agli sfondi animati già presenti in Apple Watch.
iPhone 6S Display 3D Touch
Il nuovo Chip A9 con architettura a 64 bit con coprocessore di movimento M9 integrato garantisce prestazioni fino al 70% più veloci, e la GPU è fino al 90% più scattante rispetto al suo predecessore.
Invariato il design ma non le dimensioni: anche se in maniera davvero impercettibile ad occhio nudo, i nuovi iPhone 6S sono di 0,2 millimetri più alti e spessi e di 0,1 millimetri più larghi. Si parla di decimi di millimetro! Eppure Apple ufficialmente ha preferito non rendere compatibili le nuove cover con i vecchi iPhone 6.
Piccoli ritocchi anche al sensore Touch ID integrato nel tasto home, che in questa seconda generazione è ancora più veloce rispetto al modello precedente nel riconoscere le impronte digitali e quindi sbloccare lo smartphone.
Dock Lightning iPhone 6S
Torna infine il dock per la ricarica dell’iPhone, questa volta ovviamente con connettore Lightning e apparentemente più curato, sarà disponibile in tutte e quattro le colorazioni dello smartphone.