Ultimo aggiornamento in data

Per uno sviluppatore mobile sono diverse le sfide da vincere per garantire il successo sul mercato della propria applicazione.
In primo luogo nasce l’esigenza di capire come verrà utilizzata la propria app e dunque di decidere se progettarla in maniera nativa o attraverso un sito web mobile.
Un’altra scelta da non sottovalutare è quella delle piattaforme e dei devices da supportare.
Alcune delle più famose applicazioni infatti sono nate o sono tutt’ora disponibili solo per iOS, cosa che gli ha dato modo di diventare delle vere e proprie killer application.
Prima di approdare anche su android ad esempio, il successo di Instagram è stato proprio dovuto all’esclusività che caratterizzava e che a sua volta a contribuito ad aumentare all’iPhone.

Contrariamente la grande popolarità di WhatsApp invece è proprio dovuta al suo diffusissimo supporto praticamente ogni sorta di dispositivo esistente.

Anche dopo aver superato lo scoglio dello sviluppo e dell’uscita sul mercato, non ci sono assolutamente garanzie che la vostra App riuscirà ad essere compresa ed apprezzata.
I consumatori hanno la possibilità di scegliere tra milioni di applicazioni e la competizione dunque si fa feroce.
Più del 60% delle applicazioni sull’App Store della Apple non sono sono mai state scaricate e tra quelle più fortunate invece, una su quattro viene abbandonata dopo dopo solo un paio di utilizzi.
Un’esperienza utente di qualità e l’attenzione anche ai minimi dettagli possono fare la differenza.

In questa infografica che vi mostro in basso, grazie al lavoro di New Relic ci vengono mostrati alcuni semplici passi per assicurarsi che la propria applicazione mobile riesca a guadagnarsi una sua fetta di utenti.
Infografica: Come realizzare un app di succeso