Ultimo aggiornamento in data

Naturale e semplice come utilizzare una normale cartella, Dropbox ci permette di tenere una copia di qualsiasi file ovunque vogliamo, fino ad un massimo di 2 giga byte totali con la versione free.
Una volta aver installato il piccolo client e creato un account, tutto quello di cui abbiamo bisogno è di una normale connessione internet. Basterà infatti copiare tutti i file che ci interessano nell’apposita directory del programma e questa si sincronizzerà con tutti i nostri dispositivi.
Oltre all’immediatezza, il suo punto di forza principale rispetto alle alternative simili della concorrenza è il suo software assolutamente multi piattaforma, disponibile per tutti i principali sistemi operativi compresi quindi Windows e Linux.

Troviamo inoltre le applicazioni ufficiali per i dispositivi iOS, Android e BlackBerry.

Installare Dropbox su mac
Connettendoci al sito ufficiale del servizio dropbox.com verremo subito accolti da un grande tasto con la scritta Download Dropbox. Cliccandoci sopra, come è ovviamente intuibile, partirà subito il download del client per il nostro specifico sistema operativo.
Aprendo il file dmg ci troveremo davanti alla classica schermata  di installazione, dove per procedere sarà sufficiente trascinare l’icona del programma nella cartella applicazioni.A questo punto dopo aver avviato il programma, dovremo provvedere ad effettuare la registrazione di un nuovo account. Verremo così in possesso di un nome utente e password che ci torneranno utili per effettuare il login e quindi sincronizzare la nostra cartella Dropbox sui nostri vari dispositivi.

In basso a destra della cartella troveremo in oltre un piccolo cerchietto verde per segnalarci che il client è correttamente connesso e la cartella è sincronizzata.
Quando è in corso la sincronizzazione, che in caso di molti o grossi file può richiedere anche parecchio tempo, il cerchietto verde sarà sostituito da uno rotante di colore azzurro. L’assenza di alcun cerchietto invece significherà la mancata connessione dell’applicazione.

L’installazione del client su iPhone, iPod ed iPad è quanto mai semplice. Basterà entrare nell’App Store, cercare e scaricare l’applicazione ufficiale.

Ovunque saremo, da qualsiasi computer, notebook, tablet o smartphone, nella cartella Dropbox troveremo sempre a portata di mano tutti i file che abbiamo deciso di archiviare.