Tagtutorial

Come cambiare le icone delle cartelle di Mac OS X

Personalizzare le icone delle cartelle di OS X è un operazione veramente molto rapida. Clicchiamo con il tasto destro del mouse (o tasto sinistro + ctrl) sulla cartella interessata, dunque clicchiamo su Ottieni informazioni.
A questo punto dalla schermata delle informazioni, clicchiamo sull’icona della cartella in alto a sinistra in modo da evidenziarla.
Ora per modificare l’icona è sufficiente un semplicissimo copia e incolla.
Con la combinazione di tasti cmd + c, andiamo a copiare il file .ico che abbiamo scelto e premendo i tasti cmd + v incolliamolo nella precedente schermata, ed il gioco è fatto!
Possiamo scegliere anche altri formati d’immagine, ma per i file .jpeg e .png dovremo prima aprire quest’ultimi, ad esempio con anteprima, e successivamente selezionare e copiare l’intera immagine o una sua singola parte che intendiamo utilizzare come icona.Per ripristinare l’icona standard delle cartelle, basterà tornare come abbiamo visto prima sulla schermata delle informazioni sulla cartella, evidenziare l’icona e premere la combinazione di tasti cmd + x.

Screenshot da tastiera con Mac Os X – Come fare

Dai sistemi Windows, per effettuare uno screenshot dello schermo basta premere il tasto STAMP della tastiera, e l’immagine sullo schermo vene immediatamente catturata in memoria. Per salvare l’immagina è sufficiente incollarla in un programma di grafica come paint o photoshop e salvare con nome il file.

Con Mac Os X, la questione è ancora più semplice anche se per chi è alle prime armi ed è da poco passato al sistema della mela, la cosa potrà lasciarlo momentaneamente disorientato.
Innanzitutto dobbiamo dire che la Apple ci fornisce compresa nel sistema un utility sviluppata proprio per questo compito. Il nome dell’applicazione è “Istantanea” (Applicazioni ->Utility) e la sua caratteristica è appunto, come ci suggerisce il nome stesso, quella di creare un istantanea dello schermo.
Continua a leggere

© 2017 Maccanismi

Luigi CiglianoUp ↑