Tagsoftware

Come rimuovere Unità di analisi sul crimine informatico: falso virus della Polizia di Stato

Come rimuovere velocemente il falso virus l’ho già spiegato nell’articolo Virus questo sistema operativo è disattivato a causa di violazione delle leggi della repubblica italiana, e a quanto pare la sua diffusione ancora non si fermata.
Proprio oggi ho dovuto sistemare l’ennesimo notebook di un amico.
Vi ricordo che a mio avviso la soluzione migliore resta quella di utilizzare ComboFix.
L’articolo dove spiego come utilizzarlo è il seguente:
Come si usa combofix: giuda completa ed illustrata al migliore antimalware.
Per consigli o chiarimenti non esitate a lasciarmi un messaggio nei commenti.

Miglioriamo la concentrazione e la produttività con Pomodorable

La Tecnica del Pomodoro - The Pomodoro Technique su Mac OS XLa Tecnica del Pomodoro, creata negli anni 80 dallo sviluppatore Francesco Cirillo, uno dei più noti rappresentanti italiani di quella che nell’ambito dell’ingegneria del software viene chiamata “metodologia agile”, è una semplice ma efficace tecnica che ci aiuta a restare focalizzati e ben concentrati sul lavoro che stiamo svolgendo, permettendoci di aumentare notevolmente la nostra produttività.
Una volta scelto un compito da svolgere, dobbiamo prefissarci un tempo massimo di 25 minuti entro cui portarlo al termine e durante i quali dovremo lavorare al massimo delle nostre capacità senza distrazione alcuna.
Completato il lavoro possiamo rilassarci prendendoci un piccolo break di cinque minuti, che possono aumentare anche più del doppio, dopo ogni quattro task effettuati con successo.
Continue reading

Come condividere file tra mac, windows, iphone, ipod e ipad con Dropbox

Naturale e semplice come utilizzare una normale cartella, Dropbox ci permette di tenere una copia di qualsiasi file ovunque vogliamo, fino ad un massimo di 2 giga byte totali con la versione free.
Una volta aver installato il piccolo client e creato un account, tutto quello di cui abbiamo bisogno è di una normale connessione internet. Basterà infatti copiare tutti i file che ci interessano nell’apposita directory del programma e questa si sincronizzerà con tutti i nostri dispositivi.
Oltre all’immediatezza, il suo punto di forza principale rispetto alle alternative simili della concorrenza è il suo software assolutamente multi piattaforma, disponibile per tutti i principali sistemi operativi compresi quindi Windows e Linux.
Continue reading

Come convertire e masterizzare un divx in un dvd video

Convertire un filmato in formato divx o xvid e masterizzarlo come un normale dvd video, è un impresa incredibilmente facile e veloce su un mac.
Tutto quello di cui abbiamo bisogno è il software libero Burn, di cui vi ho già parlato nel post riguardo i software indispensabili.

Una volta avviato il programma, sarà sufficiente cliccare sul terzo pulsante in alto, ovvero quello che abilità la modalità Video.
A questo punto dovremo semplicemente trascinare all’interno della schermata, con un banalissimo drag and drop, uno o più file video che ci interessano.
Per inserire o rimuovere files dalla lista, possiamo anche cliccare sui tasti – e + in basso a sinistra.
Continue reading

Software indispensabili per mac freeware e opensource

E’ risaputo che una volta tirato fuori dalla scatola, un computer mac è subito pronto all’utilizzo, in quanto fin dalla prima accensione troviamo preinstallato tutto il necessario per essere immediatamente operativi.
Questo sarà anche relativamente vero, tuttavia è chiaro che molti dei programmi che preferiamo e che possono servirci tocca a noi installarli.
Ho stilato così una lista con i vari principali software freeware e opensource divisi per categorie.

Attenzione! Le licenze dei vari software potrebbero cambiare senza preavviso, controllate al momento del download.

Internet
Firefox
Browser di casa Mozilla, non ha bisogno di presentazioni.
Chrome Browser targato Google, usa lo stesso motore di Safari.
Opera Browser con molte funzioni integrate, terza validissima alternativa.
Continue reading

© 2017 Maccanismi

Theme by Anders NorénUp ↑