Tagmountain lion

Minecraft è danneggiato e non può essere aperto – Errore client mac OS X

Risolto il problema di Minecraft che non parte su Mac OS X Mountain Lion.
Dopo averne sentito a lungo parlare e dopo aver visto tanti appassionanti tutorial di famosi youtubers, forse un poco in ritardo, ma mi sono finalmente convinto ad entrare anch’io nel pixelloso mondo di Minecraft.
Sicuramente invogliato anche dal fatto di poterci giocare da praticamente qualsiasi piattaforma in mio possesso, compreso l’iPhone e l’iPad e addirittura l’xbox 360, ho deciso di acquistarlo e di scaricare il client per il mio iMac.
Dopo aver estratto l’applicazione dal file zip mi sono però trovato di fronte l’imprevista scritta “Minecraft” è danneggiato e non può essere aperto. Dovresti spostarla nel Cestino.
Continue reading

Nuova versione di Growl 2.0 – l’applicazione di notifiche si integra finalmente con Mountain Lion

Rilasciato in concomitanza del nuovo aggiornamento di OS X 10.8.2 anche la nuova versione di Growl, come avevo già avuto modo di anticiparvi in un articolo di alcuni giorni fa. La famosissima applicazione stava quasi per diventare del tutto superflua con l’entrata in gioco del sistema di notifiche integrato nel nuovo Mountain Lion, ma già con una terza applicazione chiamata Hiss era riuscita a ritagliarsi comunque un suo spazio con il leone di montagna.
Con questa ultima versione 2.0, Growl dopo anni di piccoli aggiornamenti si rinnova completamente, reinventandosi in maniera da tornare molto utile non solo ai tanti vecchi affezionati del programma.
Continue reading

Ultimo aggiornamento Mountain Lion OS X 10.8.2 e iOS 6: integrazione con Facebook e Siri in italiano

Giorno di grandi aggiornamenti quello di ieri per tutti gli utenti Apple! Arriva infatti sui computer Mac il secondo piccolo aggiornamento di Mountain Lion che porta la tanto attesa integrazione del sistema con il re dei social network Facebook.
Grandissime invece le novità per i possessori dei devices portatili con il grande upgrade ad iOS 6. Oltre ad includere anche qui una maggiore integrazione con Facebook, tra le tante novità in questa sesta versione spiccano un nuovo sistema di mappe in collaborazione con la TomTom, la nuova modalità “Non disturbare” che ho avuto immediatamente modo di sfruttare e apprezzare, la nuova applicazione Passbook per tenere sempre sotto mano biglietti di vario genere e finalmente, dopo più di un anno di attesa, l’attesissimo Siri in versione italiana.
Continue reading

Sfondi retina display per MacBook Pro – wallpapers ad altissima risoluzione nascosti in Moutain Lion

I possessori dell’ultima versione di OS X, in arte Mountain Lion, oltre ai normali sfondi immediatamente applicabili dalle proprietà dello schermo, si ritroveranno una piccola sorpresa nascosta.
All’interno di uno degli screensaver integrati nel sistema infatti, sono custoditi 44 ulteriori wallpaper ad altissima risoluzione compatibili perfettamente anche con gli schermi dei nuovi MacBook Pro con retina display.
Le immagini, molte delle quali dalle enormi dimensioni di 3200×2000 pixel ed utilizzate come foto in slide per il salvaschermo, raffigurano meravigliosi scatti provenienti dal National Geographic, dal telescopio spaziale Hubble e dalle collezioni di grandi fotografi della natura.

Per visualizzarle clicca sull’icona del Finder tenendo premuto il tasto ctrl della tastiera, selezioniamo la voce Vai alla cartella…, inseriamo il seguente percorso /System/Library/Frameworks/ScreenSaver.Framework/Versions/A/Resources/Default Collections/ e clicchiamo su Vai.
Continue reading

Come visualizzare i file nascosti su Mac OS X Mountain Lion

Dovendo effettuare alcuni lavori di manutenzione per ottimizzare la velocità del blog, mi sono trovato difronte all’esigenza di modificare il file .htaccess sul server, il quale come i webmaster ben sanno è un file di sistema nascosto.
Per visualizzare questo genere di file che vengono nascosti fin troppo bene da OS X, infatti sono del tutto invisibili, è necessario abilitare l’opzione del caso digitando una breve stringa di comandi dal terminale.
Vediamo quindi come procedere.

Apriamo il terminale cliccando su Applicazioni -> Utility -> Terminale.
Dal terminale semplicemente digitiamo la seguente riga e premiamo il tasto invio:

defaults write com.apple.Finder AppleShowAllFiles YES

Andrà benissimo anche un normalissimo copia/incolla.A questo punto è necessario riavviare il Finder.
Continue reading

© 2017 Maccanismi

Theme by Anders NorénUp ↑