La famosa applicazione di messaggistica mobile Whats App, nonostante sia richiesta da un gran numero di utenti e restando compatibile con un grandissimo numero di dispositivi e piattaforme, forse per politiche relative all’iTunes store, non risulta tutt’oggi utilizzabile su qualsiasi versione di iPad o iPod dotati di iOS senza ricorrere a particolare sotterfugi poco ortodossi.

A quanto pare al momento l’unico modo per utilizzare l’app su tali devices √® quella di ricorrere alla pratica del Jailbreak che permette di installare meccanismi di distribuzione di applicazioni e pacchetti alternativi a quelli ufficiale dell’App Store.
Senza nemmeno entrare in discorsi riguardanti le presunte invalidità del contratto di licenza del prodotto e del software, ho sempre ritenuto tale processo estremamente pericoloso anche per la sicurezza del sistema e dei dati.
Continue reading