Qualche annetto fa, quando l’era del touch era ancora in una fase primordiale, la Nintendo riuscì ad avere un enorme successo con la sua innovativa console portatile.
Io stesso non riuscii a resistere al fascino del DS Lite, acquistandolo insieme a quella che indubbiamente era una delle sue principali killer application: Brain Training del Dr. Kawashima.
Con gli stessi obiettivi di gioco di quest’ultimo si presenta Einstein allena la mente HD, grandissimo successo fin da subito, primo in classifica tra i giochi per iPad a pagamento in Italia e all’estero. Proprio come il suo predecessore per DS, questa sua controparte per iOS si propone come un allenatore personale per il nostro cervello, mantenendolo così giovane e agile con soli pochi minuti di esercizio quotidiano.
Continue reading