CategoriaNotizie

Guerra al web gratuito: soluzioni contro gli ad block

Consigli e soluzioni per aggirare il blocco dei software ad blocker.
Con i plugin adblocking introdotti con iOS 9 che bloccano letteralmente gli sponsor, quale sarà il futuro dei siti finora gratuiti?
E’ la fine dei guadagni per gli autori dei blog? Forse no.
Facciamo il punto della situazione.

Questo sito, come tantissimi altri blog, condivide informazioni, notizie, tutorial, recensioni o semplici curiosità.
Tutto questo per semplice passione. Ma questo non significa che non ci siano dei costi da affrontare.
Perché anche le passioni hanno un costo in denaro sonante, sopratutto se si tratta di siti web.
Non è certo il mio caso, ma c’è anche chi con il proprio sito web ci sopravvive. Come? Semplicemente offrendo i propri articoli gratuitamente, grazie ai ricavi e i proventi garantiti dagli sponsor.
Continua a leggere

Compatibilità dell’Apple Pencil con iPhone e iPad Air

La nuova Apple Pencil è compatibile con iPhone? Funziona anche con gli altri modelli di iPad? E’ possibile utilizzare la matita anche sui vecchi iPad mini o quantomeno sugli ultimi iPad Air 2?

Mentre ancora ero accanito a vedere lo streaming in diretta del Keynote di Bill Graham, subito dopo il termine della presentazione dell’Apple Pencil, mi sono immediatamente posto tali domande.
Quanti di voi possessori di una qualsiasi versione di iPad, non troverebbero davvero interessante utilizzare la Apple Pencil anche su tali dispositivi? Se non addirittura sugli schermi degli iPhone 6 o dei più ampi iPhone 6 Plus. Perchè no, per prendere veloci appunti o disegnare schizzi in una maniera simile a quella offerta dai Samsung Galaxy Note.
Continua a leggere

Nuove emoji in iOS 9.1: tra diti medi, unicorni e kebab

Siamo ancora in attesa per il prossimo iOS 9, il cui rilascio ufficiale è previsto per il prossimo 16 settembre, eppure già si parla delle novità che ritroveremo nella release 9.1 del sistema.
Rilasciata agli sviluppatori già da un paio di giorni in formato developer preview, in questa nuova versione ancora in fase di sviluppo si sono fatte subito notare una serie di nuove emoji (erroneamente chiamate anche emoticons).

Tra gli aggiornamenti nella sezione “persone” hanno fatto molto scalpore il dito medio ed il segno delle corna (il cosiddetto “rock on”).

Nella stessa sezione, tra gli smiley sono stati aggiunti una faccina capovolta, una con i simboli del dollaro, una con gli occhiali in tipico stile nerd, una con gli occhi roteanti, una che con delle piccole manine aperte dovrebbe rappresentare un abbraccio e quella di un pensatore.
Continua a leggere

Tutte le novità Apple presentate al Keynote 2015

Vediamo in un breve riassunto quali sono tutte le principali novità presentate il 9 settembre da Apple al Keynote avvenuto all’auditorium Bill Graham di San Francisco.
Tra nuovi iPhone 6S e 6S Plus, un nuovo iPad Pro, nuovi modelli di Apple Watch, il tanto vociferato nuovo modello di Apple TV ed una serie di nuovi interessanti accessori.

Quello di ieri è stato per i fan Apple un vero mercoledì da leoni.
Il Keynote si è subito lanciato ricapitolando i traguardi raggiunti dall’Apple Watch, con la presentazione di alcune applicazioni che sono apparse davvero utili e comode da utilizzare su un dispositivo del genere.
L’evento ha poi mostrato con grande stupore del pubblico, l’enorme schermo del nuovo iPad Pro, il sottilissimo iPad Mini 4 e le potenzialità della nuova Apple TV.
Continua a leggere

Cosa significa la J nelle email e nella firma

Cosa significa la lettera J nel testo di un email?
Era un mese che io e i miei colleghi continuavamo a porci questa domanda ipotizzando le più assurde risposte.
Un paio di contatti dopo la firma e dopo alcune battute inserivano di continuo tale lettera, apparentemente senza un valido motivo.
Si è addirittura scatenato un dibattito durato giorni. Le ipotesi più gettonate erano:

  1. è un bug del client di posta elettronica
  2. ci stanno trollando di brutto
  3. la J sta per Joke (scherzo)
  4. la J rappresenta una sorta di sorriso al contrario

Sebbene nessuna delle suddette ipotesi fosse quella corretta, l’ultima è stata quella che più si è avvicinata alla realtà dei fatti.La lettera J infatti, nel font webdings diffuso su tutti i computer windows rappresenta proprio uno smile.J email motivatorSu sistemi operativi differenti o client di posta alternativi, tale font non viene riconosciuto e quindi il carattere viene riportato nel font impostato di default visualizzando appunto una J.
Continua a leggere

© 2017 Maccanismi

Luigi CiglianoUp ↑