Come risolvere il problema del Mac acceso e funzionante che improvvisamente mostra lo schermo nero o che spegne completamente il monitor.

Qualche giorno fa il mio iMac da 27 pollici late 2009 improvvisamente ha incominciato senza alcun motivo comprensibile a spegnere lo schermo sebbene il computer restasse comunque accesso. I suoni della musica o dei video riprodotti continuavano infatti ad andare avanti e, fatto strano, pigiando velocemente il tasto di accensione lo schermo riprendeva a funzionare solo per pochi attimi.
In un primo momento ho pensato ad problema con la scheda video. Già in passato la GPU Ati Radeon HD 4850 ha dato qualche bel grattacapo al mio iMac mostrando incompresibili macchie, linee e quadratini colorati sullo schermo fino al totale blocco del computer. In quel caso l’unica soluzione fu la sostituzione della scheda video.

Questa volta però la questione è sembrata essere di tipo diverso. Il fatto che il computer continuasse a funzionare correttamente nonostante lo schermo nero mi ha fatto anche sospettare ad un distacco del connettore dello schermo sulla piastra. La polvere accumulata negli anni ha reso la dissipazione non più efficiente come una volta, quindi le altissime temperature quotidianamente raggiunte avrebbero potuto danneggiare in qualche modo le saldature dell’attacco del monitor. Sono cose che possono succedere.
Questo però non spiegava il perché al riavvio del computer, almeno per alcuni minuti, tutto funzionasse correttamente.
I sospetti che il problema fosse di natura software sono diventati sempre più concreti, sopratutto pensando al recente aggiornamento a macOS sierra effettuato di recente. Vediamo quindi come, dopo svariati tentativi, ho apparentemente sistemato lo schermo.

Reset della NVRAM

Come prima cosa sono riuscito a far ripartire il computer avviandolo nella modalità che reimposta la NVRAM. Per farlo è necessario tener premuti i tasti Opzione+Comando+P+R subito dopo l’accensione per circa 20 secondi ed aspettare che il tono di avvio si ripeta per almeno due volte.

Reset NVRAM Mac

La NVRAM (Non-Volatile Random-Access Memory) è una piccola porzione di memoria del computer Mac dove sono salvate le varie impostazioni del sistema come il volume dell’audio, la selezione del disco di avvio, le informazioni su episodi recenti di kernel panic e la risoluzione del display.
Così facendo sono riuscito ad effettuare un backup dei dati più importanti ma purtroppo dopo pochi minuti d’utilizzo lo schermo si è tinto nuovamente di nero.

Disabilitare il lock screen

Dopo vare prove sono riuscito a lavorare nuovamente con il Mac abilitando e disabilitando il lock screen. E’ possibile infatti spegnere volontariamente lo schermo del Mac premendo la combinazione di tasti Ctrl+Shift+Eject. Il tasto Eject, per chi non lo rammentasse, è il tasto posto in alto a destra della tastiera che normalmente è anche utilizzato per espellere i dischi inseriti.

Lock Screen Mac

Ogni qualvolta lo schermo diventava nero, utilizzando tale combinazione di tasti sono riuscito prontamente a riaccenderlo ed a continuare a lavorare per un’altra ora o più, fino a quando senza alcuna logica apparente il problema non si è più presentato.
Sottolineo che spesso ho dovuto ripetere la pressione dei tasti diverse volte prima che potesse funzionare.

Collegare un monitor esterno

Qualora, nonostante tutto, lo schermo continui a restare spento, per continuare ad utilizzare il computer si potrebbe tentare il collegamento di schermo esterno attraverso la porta Mini DisplayPort. Questo ovviamente ammesso che i danni del computer non siano così gravi da comprometterne l’utilizzo.
Io per ogni evenienza ho acquistato questo adattatore Mini Displayport (Mini DP) Thunderbolt a HDMI, VGA e DVI, così da poter utilizzare la mia tv (o un comune monitor) come schermo d’emergenza ed effettuare il backup di tutti i dati.

Sostituzione dell’inverter danneggiato

Collegando uno schermo esterno ho potuto avere maggior certezza nell’escludere problemi alla scheda video. In tal caso potrebbe trattarsi anche di un problema dell’inverter.
L’inverter ed è una piccola scheda elettronica, di solito posizionata accanto al display, che ha lo scopo di generare la tensione da fornire alla lampada a neon dello schermo LCD. Quando lo schermo inizia a spegnersi da solo, una delle ragioni potrebbe essere quindi il riscaldamento dell’inverter che danneggiato va in tilt causando così lo spegnimento della lampada.
La sostituzione dell’inverter dovrebbe risultare decisamente più economica rispetto a quella della GPU (circa 60 euro), quindi in un caso simile, mandare in assistenza il computer presso un centro autorizzato per la riparazione è sicuramente una scelta consigliata anche per un Mac più datato.

Conclusioni

Dopo il reset della NVRAM e dopo aver sbloccato lo schermo nero con la combinazioni di tasti per il lock screen, il problema non si sta più presentando da diversi giorni.
Le cause di tutto questo sono ancora ignote, ma tutto mi fa pensare ad un eventuale bug di macOS. In caso il monitor dovesse tornare a spegnersi, provvederò subito a contattare un centro di assistenza per valutare l’eventuale sostituzione dell’inverter. Se avete da segnalare soluzioni alternative o episodi analoghi, un vostro commento sarà sicuramente molto apprezzato.