Safari ricarica di continuo la pagina web su iPhone o iPad e mostra l’errore: A problem occurred with this webpage so it was reloaded. Ecco come risolvere.

Navigando con safari da iPhone e sopratutto da iPad, può capitare di cimentarsi in un fastidioso bug. Cercando di accedere ad un sito la pagina web viene ricaricata di continuo e sotto la barra degli indirizzo compare una strana barra con la scritta “A problem occurred with this web page so it was reloaded”.
Le cause del problema possono essere diverse, così come i modi per risolverlo. Vediamo in ordine quali procedure intraprendere, verificando dopo ogni step se il messaggio di errore è scomparso o continua a presentarsi.

A problem occurred with this webpage so it was reloaded

1. Chiudiamo tutte le App. Per chi ancora non lo sapesse, per farlo è necessario pigiare due volte velocemente sul tasto Home e fare uno swipe up (trascinare verso l’alto) su tutte quelle che risultano aperte.

2. Cancelliamo i file temporanei del browser andando su Impostazioni-> Safari-> Cancella dati siti web e cronologia.

3. Riavviamo il dispositivo. In caso non dovessimo riuscirci è sempre possibile avviare il riavvio forzato. Per farlo teniamo premuti i tasti Standby/Riattiva e Home per almeno 10 secondi, finché non viene visualizzato sul display il logo Apple.

4. Resettiamo le impostazioni di rete del dispositivo. Entriamo in Impostazioni-> Generali-> Ripristina-> Ripristina impostazioni rete. Prestate attenzione perché, una volta effettuata l’operazione dovremo, reinserire le password memorizzate delle reti Wi-Fi e, per chi ne fa uso, settare nuovamente la connessione VPN.

5. Come ultima spiaggia non ci resta che e effettuare un hard reset del dispositivo. Per procedere entriamo in Impostazioni-> Generali-> Ripristina-> Inizializza contenuto e impostazioni. Massima attenzione perché in questo caso, oltre a tutte le impostazioni ripristinate, vedremo eliminati anche tutti i dati, le app de i file multimediali. Eventualmente se abbiamo un backup recente su iTunes possiamo provare a effettuare un ripristino collegando il dispositivo al computer.

Seguendo i punti elencati, sicuramente si dovrebbe venire a capo della situazione. Il reset del dispositivo dovrebbe essere davvero l’ultima soluzione da prendere in considerazione. Nella maggior parte dei casi cancellare i file temporanei di navigazione o il riavvio del dispositivo si sono rilevate mosse vincenti per la risoluzione del problema.