Se da iPhone non vengono visualizzate le applicazioni da aggiornare su App Store, potrebbe trattarsi di un problema di cache. Vediamo insieme come risolvere la questione.

Anche se raramente, avvolte può capitare che l’App Store di iOS funzioni più lentamente del solito, non si aggiorni correttamente o non mostri le applicazioni appena aggiornate.
In questi casi è molto probabile che si tratti semplicemente di una banale questione di cache. E’ sufficiente quindi svuotare quest’ultima in modo da forzare il ricaricamento di tutte le pagine ed il problema è risolto.
Per cancellare la cache accumulata dall’App Store, tutto quello che dovete fare è semplicemente tappare 10 volte di fila su una delle cinque icone poste nella parte inferiore del menù.

Attenzione, è necessario toccare velocemente 10 volte sempre la stessa icona scegliendo tra Primo priamo, Classifiche, Esplora, Cerca o Aggiornamenti.
Dopo aver svolto questa elementare procedura vedrete lo schermo cancellarsi e l’applicazione tornerà alla prima schermata del menu Primo piano, scaricando nuovamente così i dati di tutte le sue varie sezioni. Tale soluzione funziona inoltre anche su altre applicazioni native di iOS come iTunes e Watch e su dispositivi su cui è stato effettuato il Jailbreak.

Questo stratagemma potrebbe tornare molto utile qualora, nonostante l’App Store mostri sull’icona il numero delle applicazioni con un aggiornamento disponibile, non dia comunque la possibilità di visualizzarle nell’elenco e quindi di procedere con il loro aggiornamento manuale.

Il piccolo trucchetto del tutto sconosciuto fino ad ora a noi comuni utenti mortali, è stato suggerito su twitter dallo sviluppatore ed ingegnere iOS Zachary Drayer ad un utente che si trovava proprio davanti ad un problema simile a quello sopra descritto.
Provare per credere.