Ecco come recuperare le password delle reti Wi-Fi salvate su iPhone senza Jailbreak. Accediamo al Portachiavi iCloud da Mac OS X per leggere in chiaro le chiavi WEP e WPA memorizzate sui nostri dispositivi iOS, iPad e iPod touch inclusi.

Nel tempo ho memorizzato sul mio iPhone un grandissimo numero di password delle reti wireless che mi è capitato di utilizzare nella vita di tutti i giorni.
Bar, uffici, ristoranti, sale d’attesa e perfino il barbiere ed il medico dispongono di una connessione wifi protetta, ma a tranquillamente disposizione dei propri clienti che ne fanno richiesta.
Una volta digitata la password sul dispositivo è però impossibile rileggerla. Questa viene infatti memorizzata nell’iPhone ma non è più possibile visualizzarla.

Si tratta sicuramente di una scelta ponderata per motivi di sicurezza, eppure più di una volta questa condizione mi ha messo in difficoltà.
Spesso infatti mi è sorta l’esigenza di recuperare la chiave WEP o WPA già in mio possesso per connettere anche l’iPad o fornirla anche a mia moglie o agli amici.
In questi casi purtroppo, non potendo rileggerla, ho dovuto superare la timidezza ed importunare il personale di turno per farmela fornire nuovamente.

Se avete sbloccato il vostro iPhone attraverso il Jailbreak, esiste un metodo recuperare le password WiFi in maniera davvero immediata.
Basterà infatti installare da Cydia un piccolo tweak chiamato NetworkList. Dopo l’installazione per visualizzare le password delle reti wireless salvate basterà entrare nelle impostazioni Wi-Fi del dispositivo e tappare sul pulsante Known Networks (Reti Conosciute). Vi verrà così mostrata una lista di tutte le reti wireless protette a cui vi è stato consentito l’accesso e la loro relativa password che avete precedentemente salvato.
Ad ogni modo, per motivi di sicurezza di varia natura, io ho sempre sconsigliato la pratica del Jailbreak infatti sono anni che non lo effettuo su nessuno dei miei dispositivi iOS.

Come recuperare le password WiFi salvate su iPhone senza Jailbreak

Senza ricorrere al rischioso Jailbreak dell’iPhone, armandosi di un pizzico di pazienza, è tuttavia comunque possibile leggere le password Wi-Fi salvate sul dispositivo e a fornirci il metodo è proprio la Apple stessa. Basterà infatti ricorrere al portachiavi iCloud di iOS, il quale non ci consente solo di salvare le nostre chiavi d’accesso in remoto, ma anche di poterle leggerle in chiaro senza i fastidiosi ma necessari asterischi a nasconderne i caratteri.
Molti non sanno che il portachiavi iCloud oltre a mantiene aggiornate le informazioni delle carte di credito e le password salvate su Safari, custodisce anche tutte le chiavi di accesso delle reti wireless salvate sul dispositivo.

Per attivare il portachiavi iCloud bisogna entrare in Impostazioni -> iCloud -> Portachiavi e attivare il pulsate Portachiavi iCloud.
A questo punto per utilizzare il portachiavi su iPhone vi verrà chiesto di inserire un codice di sicurezza iCloud di 6 cifre ed un codice di verifica, anche questo di 6 cifre, che vi verrà in inviato via SMS dal contatto AppleID. Annotateli per bene entrambi perché potrebbero servirvi in un secondo momento.

Per leggere in chiaro l’elenco delle password e delle chiavi WEP e WPA memorizzate su iCloud, dovrete sincronizzarlo con il portachiavi presente sul vostro computer dotato di OS X.
Dal Mac entrate quindi in Preferenze di Sistema -> iCloud e spuntate il checkbox del portachiavi.
A questo punto vi verrà chiesta la password del vostro ID Apple, per intenderci la stessa utilizzata su App Store ed iTunes.
Ora vi verrà chiesto di inserire il codice di sicurezza di 6 cifre precedentemente scelto sull’iPhone ed un ulteriore codice di verifica che ci verrà inviato nuovamente via SMS.
Cliccando infine su OK, il portachiavi iCloud sarà sincronizzato con il portachiavi del vostro computer Mac.

Accesso Portachiavi iCloud Mac OS X - Password Reti Wi-Fi

Per entrare nel portachiavi di OS X cliccate su Applicazioni -> Utility -> Accesso Portachiavi.
A questo punto dal menu a sinistra selezionate iCloud e nell’elenco a destra, sotto la tipologia “Password network AirPort”, vedrete la lista delle reti memorizzate.
Potrebbero esserci molti elementi salvati di diverso tipo, ma cercando bene troverete il nome della rete interessata.
Per leggere la password in chiaro di una di queste, dovrete cliccarci sopra con il tasto destro del mouse e sezionare Ottieni informazioni.
Dunque basterà attivare il pulsate “Mostra la password” ed inserire la password di amministratore del portachiavi che di solito è la stessa dell’amministratore di sistema (quella utilizzata per accedere al computer). Potrete così finalmente leggere la password salvata sull’iPhone associata alla rete Wi-Fi selezionata.
Fine del lavoro!

Come avrete notato i passaggi non sono pochi e di codici di verifica richiesti vengono aggiornati ripetutamente ed in tempo reale.
In fin dei conti si tratta di dati estremamente sensibili e la sicurezza in questi casi non è mai troppa.
Non temente comunque nell’utilizzo del portachiavi iCloud, in quanto tutte le informazioni in esso salvate sono codificate e non possono essere lette nessuno, nemmeno da Apple.