Anno2013

Problema risolto come configurare La mia famiglia su Nokia Lumia

Vorrei fare un attimo chiarezza sul un mio articolo di pochi giorni fa riguardo come configurare La mia famiglia sui Nokia Lumia e le condizioni per l’utilizzo dello Store, necessarie prima di poter scaricare applicazioni.

In poche parole, nel momento della creazione dell’account Microsoft, se involontariamente avete inserito un anno di nascita sbagliato in modo da apparire minorenni, il sistema richiederà l’autorizzazione dei vostri genitori per poter procedere con il download di app e l’accettazione da parte loro delle condizioni di utilizzo.

Per risolvere il problema, senza portarvela troppo per le lunghe, è semplicemente necessario modificare la data di nascita in modo da apparire maggiorenni adulti e vaccinati.
Continua a leggere

Sfondi animati di Natale e Capodanno per iPhone 5 e 5S con iOS 7 wallpaper dinamici

Con la nuova versione 7 di iOS ,  tra le tantissime novità della nuova interfaccia utente che è stata completamente ridisegnata, troviamo una feature che è passata piuttosto inosservata. Mi riferisco alla possibilità di dare vita agli sfondi del sistema tramite  l’effetto Parallax 3D e gli sfondi cosiddetti dinamici. Purtroppo per quanto riguarda quest’ultimi  al momento pare sia possibile utilizzare solo quelli forniti di serie da Apple, ma il discorso è ben diverso per quanto riguarda l’effetto 3D che è possibile abilitare su qualsiasi tipo di sfondo tradizionale.
Per una resa ottimale di tale effetto, tuttavia è preferibile utilizzare delle immagini dalla risoluzione di 1040×1536, superiori quindi sia in altezza che in larghezza a quelle della effettiva risoluzione dello schermo di un iPhone 5 / 5S.
Continua a leggere

Problema come scaricare app dai Lumia Windows Phone e configurare La mia famiglia

Al primo impatto con i nuovi terminali Nokia devo ammettere di aver subito un certo fascino da parte del sistema Windows Phone 8, ma dopo alcune prove di utilizzo mi sono dovuto scontrare contro alcune modalità di utilizzo tutt’altro che intuitive. L’esperienza più antipatica è stata quella relativa alla creazione di un account per accedere allo store per l’acquisto ed il download delle applicazioni.
Mio cognato Benedetto proprio ieri sera mi ha contattato chiedendomi aiuto perchè nel momento in cui cercava di scaricare una qualsiasi applicazione, sul display visualizzava un messaggio dove gli veniva chiesto di chiedere ad un suo genitore di accedere al sito windowsphone.com e di configurare la sezione La mia famiglia per consentire e controllare gli acquisti di app e giochi dei propri figli.
Continua a leggere

Errore iPhone iTunes Non è stato possibile sincronizzare 36 elementi

Errore sincronizzazione con iTunes

Sincronizzazione con iTunes Non è stato possibile sincronizzare 36 elementi. Per ulteriori informazioni consulta iTunes.

La scorsa notte, sincronizzando il mio iPhone saturo di applicazioni, mi sono visto comparire sul suo display il suddetto messaggio di errore.
Al termine della procedura, tali App presentavano sul margine inferiore dell’icona una sorta di barra di progressione che ne rendeva impossibile l’apertura.
In realtà non è la prima vola che incorro in questo genere di problema, ma in precedenza il numero degli elementi non sincronizzati era drasticamente inferiore.
Preciso inoltre che provando la sincronizzazione wireless, senza quindi l’utilizzo del cavetto USB, la questione non cambiava.

Tirando le somme, sono arrivato alla conclusione di un paio di possibili cause responsabili dell’inconveniente.
Continua a leggere

Virus Skype: ciao sono questi davvero le tue foto?

ciao sono questi davvero le tue foto?Solo pochi giorni fa vi ho parlato del virus TR/Yakes che in poche si è rapidamente diffuso su Skype.
Prontamente la maggior parte dei più rinomati antivirus ha presto provveduto ad un aggiornamento per la sua individuazione e rimozione ma a quanto pare, nelle ultime ore pare stia emergendo una sua nuova variante.
La metodologia e le cause dell’infezione pare siano le medesime ma tuttavia si aggiunge un nuovo messaggio alla trappola.
Il nuovo messaggio chiede in un italiano improvvisato “ciao sono questi davvero le tue foto?” seguito dal link che una volta aperto, come nel caso precedente, non apre alcuna immagine ma inietta il virus all’interno del sistema.
Continua a leggere

© 2017 Maccanismi

Luigi CiglianoUp ↑