Dal sapore decisamente old school ma mai passate di moda, sopratutto sui forum e le imageboard, le gif animate sono state le prime immagini in movimento a comparire sul web, fin dai primi albori quando siti come YouTube rappresentavano ancora la pura fantascienza. Nonostante i tanti anni, la bassa qualità e ovviamente i pochi frame, proprio per tali ragioni conservano ancora il loro fascino.
Crearne di personalizzate da condividere via email o sui vari social network può risultare molto divertente, sopratutto se i soggetti raffigurati sono i nostri ignari amici o colleghi.
Con GifBoom possiamo realizzare proprio file del genere utilizzando in diretta la videocamera del nostro iPhone, la nostra libreria di fotografie o video fino ad un massimo di 60 secondi.

Le feature dell’app sono veramente tantissime. Possiamo tagliare, ruotare o zoomare ogni fotogramma, applicandogli dozzine di effetti speciali e scritte in movimento.
Possiamo inviare i nostri lavori su Facebook, Twitter, Tumblr, tramite Email e MMS con pochi semplici tocchi, oppure salvarli nel nostro camera roll. Questi ultimi aprendoli dall’applicazione integrata di iOS verranno visualizzati in modo statico, ma non preoccupatevi, sul web le animazioni si visualizzeranno regolarmente.
L’applicazione inoltre ha varie funzioni social integrate. Loggandoci attraverso il nostro profilo Facebook o Twitter, possiamo creare un nostro account utente dove commentare, condividere e salvare le cosiddette animated gif altrui con un sistema molto simile a quello adottato da instagram.
Ecco qui in basso alcuni esempi di gif animate:
Compatibile con iPhone, iPod touch e a schermo ridotto anche su iPad, richiede l’iOS 4.1 o versioni successive.
Potete scaricare GifBoom dal seguente link diretto all’iTunes App Store.